Chiara, 32 anni, laureata all’Università degli Studi di Pavia in Scienze dei Beni Culturali e in Archeologia Classica, racconta il suo semestre a Newcastle.

“Già durante il mio percorso di studi mi sono appassionata di promozione del Patrimonio culturale e di didattica, prestando Servizio Civile Nazionale per il progetto “Sulle tracce del passato per un Museo Aperto”, presso l’Orto Botanico del Sistema Museale di Ateneo dell’ Università di Pavia. Una volta laureata, ho continuato a occuparmi delle stesse tematiche grazie ad uno stage svolto presso la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e alla collaborazione con il Sistema Museale dell’Ateneo pavese, partecipando all’allestimento e alle visite guidate delle Collezioni archeologiche. L’opportunità per continuare a occuparmi di valorizzazione, educazione e didattica mi è stato offerto dal CRIDACT, Centro per la didattica dell’Università di Pavia, presso cui presto servizio dal 2011: ciò mi ha dato la possibilità di contribuire all’educazione del pubblico, giovane e adulto, al concetto di Patrimonio, la cui conoscenza contribuisce alla sua tutela e conservazione. Nell’ambito del Progetto Professionalità ho avuto l’opportunità di implementare le mie competenze professionali in tali settori, spendendo un semestre presso la Newcastle University, dove da anni la didattica archeologica e l’educazione al Patrimonio rivestono un ruolo fondamentale e sono condotti con modalità in costante aggiornamento.