Giacomo Bertazzoni, grazie a Progetto Professionalità ha avuto la possibilità di inserirsi in un contesto internazionale come quello di Parigi. Ecco il racconto del suo percorso.

“Ho conosciuto Progetto Professionalità grazie ad una collega specializzanda in ORL di Milano. Immaginavo il percorso formativo da intraprendere come continuazione della mia attività a Brescia, focalizzata soprattutto sulla patologia rinologica e della base cranica anteriore.

La candidatura è stata semplice, la stesura del progetto è stata una ulteriore occasione per dare chiarezza e forma alle mie idee ed arrivare preparato a Parigi. Devo ringraziare anche la segreteria della mia scuola di specializzazione e il mio direttore, il Prof. Nicolai, che mi hanno aiutato a preparare i documenti richiesti.

All’Ospedale Lariboisiere a Parigi ho continuato ad approfondire principalmente la patologia nasosinusale, dell’etmoide e della base cranica anteriore seguendo i pazienti del Prof. Herman, punto di riferimento francese per questa patologia. Inoltre, ho raccolto in un database tutti i casi di tumore dell’etmoide trattati con chirurgia endoscopica presso l’Ospedale Lariboisiere per raccogliere dati utili a valutare l’efficacia di questo tipo di trattamento. Questi dati verranno analizzati assieme a quelli di altri centri europei per eseguire una analisi multicentrica che ci aspettiamo porti a risultati di notevole impatto, soprattutto per il grande numero di pazienti che si potrà analizzare congiuntamente.

Questa esperienza mi ha messo a contatto con un grande professionista ricco di esperienza, dedito ai suoi pazienti e al suo lavoro, che sicuramente è un esempio per la mia professione. Personalmente ho potuto testare la mia preparazione in un diverso ambiente internazionale e sperimentare un diverso modello organizzativo sanitario che offre spunti di riflessione e miglioramento. Al mio fianco, ho trovato colleghi preparati e personalmente molto amichevoli. Il tutto in una città fantastica, soprattutto in primavera, come Parigi.

Durante il prossimo anno e mezzo mi dedicherò a concludere il mio percorso di formazione specialistica, continuando ad arricchire il mio curriculum con l’obiettivo di potermi inserire nel mondo del lavoro in una realtà che valorizzi le competenze che ho acquisito ed offra ulteriori prospettive di crescita.

In una parola definirei il Progetto Professionalità come un’opportunità.

Se anche tu pensi di avere l’idea giusta da proporre, manda la tua candidatura entro il 15 Novembre.