Gabriele Todisco ha avuto l’opportunità di crescere professionalmente con il sostegno del Karolinska Institutet di Stoccolma. Di seguito, ci racconta come sta procedendo la sua esperienza:

“Ho conosciuto Progetto Professionalità grazie ad un mio caro collega, molto bravo e appartenente alla Clinica Ematologica Pavese, che aveva partecipato nel 2016. Per lui era stata una grande occasione di crescita professionale e ho pensato che partecipare avrebbe dato la possibilità anche a me di crescere da questo punto di vista. Così è stato.

Prima di decidere di candidarmi, non avevo bene in mente il percorso formativo da intraprendere. Alcune opportunità si costruiscono, altre di raccolgono al momento giusto se si è capaci di cambiare idea; sono
felice che FBML abbia scelto me e creduto nel mio progetto.

Presso il Karolinska Institutet di Stoccolma mi sto occupando dello studio delle basi molecolari delle neoplasie mieloidi (un gruppo molto frequente di tumori del sangue) mediante l’utilizzo di moderne tecniche diagnostiche, destinate ad entrare nell’uso quotidiano nei prossimi anni e rivoluzionare la pratica clinica. Il progetto ha come obiettivo quello di sviluppare e accrescere la capacità di utilizzare tecniche di sequenziamento degli acidi nucleici (DNA e RNA) su larga scala, per comprendere le basi molecolari di questi frequenti tumori e favorire la scoperta di nuove terapie.

Da questa esperienza mi aspettavo molto e sono stato accontentato.
Se dovessi descrivere Progetto Professionalità in una parola, lo definirei una “continua scoperta”, sia professionale che umana.

Se anche tu desideri vivere un’esperienza come quella di Gabriele, proponi il tuo progetto alla Fondazione Banca del Mondo di Lombardia entro il 15 Novembre!