Tra i vincitori della XIX Edizione di Progetto Professionalità, c’è anche Dario Baretta. Di seguito, ci racconta la sua esperienza di ricerca in ambito tecnologico per la promozione dell’attività fisica.

“Ho conosciuto il progetto professionalità grazie all’esperienza di alcuni colleghi che avevano vinto il bando durante le scorse edizioni. Ho sempre pensato che fosse una stupenda opportunità per poter approfondire delle tematiche di mio interesse nei migliori centri di ricerca a livello mondiale.

Ho deciso di partecipare in concomitanza della fine del dottorato di ricerca. Durante il dottorato avevo già avuto modo di trascorrere dei periodi di ricerca all’estero per approfondire delle tematiche di notevole interesse. Di conseguenza l’idea del progetto formativo è venuta da sé in quanto è stata il proseguimento naturale di quanto già fatto durante il dottorato. Una sorta di tassello che completasse la mia formazione.

L’iter per candidarmi è stato abbastanza breve nel mio caso. Penso di essere stato fortunato perché l’ente che mi ospita si è dimostrato subito disponibile e interessato alla mia richiesta di passare un periodo di formazione presso il loro centro di ricerca. Successivamente ho compilato la proposta di progetto formativo andando a evidenziare gli aspetti innovativi e le ricadute professionali relative alla mia proposta.

Il progetto formativo si focalizza sullo sviluppo e valutazione di app per la promozione dell’attività fisica. Nello specifico, la formazione è rivolta allo sviluppo e valutazione di apps che sulla base di variabili comportamentali, psicologiche e contestuali modificano il contenuto proposto agli utenti. Le apps che utilizzano questo approccio vengono definite “Just in Time Adaptive Interventions”. L’obiettivo è quello di sviluppare applicazioni maggiormente efficaci nel promuovere l’attività fisica. Parallelamente allo svolgimento di tale attività di ricerca, sto seguendo dei corsi di programmazione e di usability and information architecture.

Dal punto di vista professionale, il progetto professionalità mi sta regalando l’opportunità di lavorare con i massimi esperti mondiali in questa tematica. Imparare da loro e confrontarmi con loro mi regala ogni giorno nuovi stimoli e prospettive di apprendimento. Oltre ad essere molto stimolante, il centro che mi ospita mi ha permesso di conoscere diversi colleghi e stringere delle relazioni interpersonali che vanno oltre al solo ambiente lavorativo.

L’esperienza che sto svolgendo sta contribuendo a rendere il mio profilo professionale altamente specializzato. Attualmente sto valutando quali sono i settori in cui applicare tali competenze una volta rientrato. Infatti, oltre ad essere competenze spendibili in contesto accademico, hanno potenzialmente anche una forte rilevanza nel contesto privato e relativo all’imprenditoria tecnologica e digitale. Per il momento preferisco non sbilanciarmi troppo.”

Anche tu vuoi avere l’opportunità di realizzare il tuo progetto professionalizzante? Iscriviti subito!